Canon PowerShot G1 X Mark III

Descrizione

Canon ha preso il sensore della sua migliore fotocamera prosumer, la 80D, inserendolo nel corpo molto più compatto della nuova Powershot G1X Mark III. Dotato di un’ottica non intercambiabile zoom da 24-72mm con apertura f2.8-5.6,
è attualmente preordinabile dal sito ufficiale, con spedizione dal 28 novembre al prezzo di 1229,99 euro.

La G1X Mark III è contemporaneamente un’evoluzione della serie Powershot G1X e il successore spirituale della G5X de 2015. Le versioni Mark I e II fanno parte di una serie molto apprezzata di Canon, anche se sono più difficili da vendere data la forte concorrenza delle fotocamere montate su smartphone, che però possono migliorare fino a un certo punto.

Con la G1X Mark III Canon quindi inserisce un sensore APS-C con autofocus Dual Pixel messo anche nelle sue mirrorless M5 ed M6, condividendone anche il processore DIGIC 7. Presente anche la tecnologia Dual Pixel CMOS AF per una messa a fuoco reattiva grazie alla stabilizzazione da 4 stop. Ha il telaio in plastica e metallo leggermente più piccolo della G5X e pesa 150 grammi in meno rispetto alla G1X Mark II, raggiungendo un totale di 399 grammi.

G1X Mark III aggiunge anche un mirino elettronico che utilizza uno schermo OLED da 2,6 milioni di pixel ad alta risoluzione, ha anche uno zoom ottico 3x.

Dotato anche di touchscreen LCD da 3 pollici che può essere ruotato fino a 270 gradi e a funzione Touch and Drag AF, caratteristica molto apprezzata anche in altre fotocamere Canon.

Grazie alle guarnizioni è resistente anche all’acqua e umidità. G1X Mark III scatta fino a 7 frame per secondo con il continuous AF o 9 fps senza, meno sicuramente dei 24 fps della piccola Sony RX100 V ma abbastanza per molti utenti. Ha ovviamente anche le connessioni Wi-Fi, Bluetooth ed NFC. Il range dell’ISO è di 100-25,600 e soprattutto gira video in 1080p a 60 frame al secondo (niente 4K)

All Rights Reserved.gestione by BBC